sculture mod. - ferro - mitovasi - memorie oniriche - scudi
Gallery Memorie Oniriche
Nino Caruso  
 omaggio agli etruschi - africa africa
architettura
biografia
libri
corsi workshop
design
lavori '54-'63
lucerne
mostre
sculture
spazio urbano

news
home

contatti

 
Queste opere s’ispirano ad una serie di sogni spesso ricorrenti.
…Il treno ferma alla stazione di Comiso, riconosco il capostazione che dà il via libera al macchinista. Mi avvio per la strada in salita, sulla destra l’oleificio, dove ho vissuto le mie prime esperienze di lavoro e m’inoltro all’interno del paese.
Quel che mi colpisce e meraviglia è, che nel percorso abituale mi imbatto in una serie di edifici che fiancheggiano la strada da ambo i lati. Sono resti di un’architettura a me sconosciuta che m’impressiona per la sua monumentalità e la bellezza severa. In molte nicchie, sculture dall’atteggiamento ieratico. Mi chiedo come abbia potuto vivere per tanti anni in questo paese, percorrere le sue strade e non aver mai visto questo luogo
Le opere sono di terracotta realizzate in tempi alterni dal 1998 al 2002. Ho utilizzato soltanto terra, acqua, fuoco e aria, i quattro elementi naturali, per essere fedele il più possibile al materiale e ai suoi pregi primordiali.


Hanno scritto:
Claudia Terenzi